blank

Grotte

Le caverne di Kythera sono tante, ci sono piccole, ci sono anche grandi.
La maggioranza delle caverne son state trovate da Yannis Petrochilos e la sua moglie Anna

Grotta di Agia Sofia (Santa Sofia) di Kalamo

Una grotta, nel cuore di una piccola vallata. Un luogo incredibilmente permeato da Dio, che d’inverno viene inondato dal fiume. La grotta non è di grande interesse, tuttavia il paesaggio incanta e crea un’incredibile sensazione. La chiesetta nell’ingresso della grotta è dedicata ad Agia tou Theoù Sofia (Santa Sofia). Potrete raggiungerla dal paese di Kalamo […]

Grotta di Choustì

È una grotta che si trova sotto il livello del mare, con un ingresso a gradini scolpiti nella pietra del fondo. Si trova nella parte orientale del paese di Diakofti. Gli scavi effettuati negli ultimi anni hanno portato la conferma di esistenza di vita umana e di abitanti, nella zona e nella grotta, risalente al […]

Grotta di Agia Sofia (Santa Sofia) ad Agia Pelagia

La grotta si trova poco fuori dal paese di Agia Pelagia, vicino al burrone di Galani. Ha una superficie di 120 metri quadrati. Il gioco di stalattiti e stalagmiti è sensazionale.

Agia Sofia (Santa Sofia) di Mylopotamo

È proprio una grotta impressionante. Si trova ad ovest del paese di Mylopotamo, in una zona altrettanto spettacolare, quella di porto Kokala, ad un’altezza di 50 metri. I primi ad occuparsi sistematicamente di questa grotta furono la coppia Petrochilos. Il professore Ioannis Petrochilos e sua moglie Anna. Nel 1955, dopo la morte del marito, Anna […]

Grotta di Katafygadi

La grotta di Katafygadi si trova in cima al monte Mermigkari, nella parte occidentale dell’isola. Sono stati trovati conchiglie di ceramica di epoca minoica. La grotta è piccola e stretta. Costituisce un rifugio per la fauna della zona. La grotta non ha molte particolarità.

Grotte di Kythira

Un’isola con una ricca geomorfologia non poteva avere abbastanza grotte. Gli esperti della grotta Yiannis Petrohilos e sua moglie Anna sono stati i primi a esplorare le caverne di Kythira, così come le grotte nella Grande Grecia, come Dirou a Mani.

La più bella e grande grotta di Kythira è quella di Agia Sophia Mylopotamos ed è situata sulla costa occidentale dell’isola. Una grotta con una grande via turistica, stalattiti e stalattiti, viene visitata ogni anno da migliaia di visitatori.

L’isola ha ancora due grotte con lo stesso nome. Si tratta della grotta di Agia Sophia, fuori dal villaggio di Agia Pelagia e della grotta di Agia Sophia a Kalamos. Una tradizione popolare ci dice che le grotte di Mylopotamos e Kalamos stavano comunicando, e che un gatto era chiuso nella grotta di Mylopotamos e lei, dopo giorni, uscì nella grotta di Kalamos!

Gli Houstos delle Grotte di Diakofti sono a una stanza e hanno dimensioni di circa 35 x 20 metri. Nell’estate del 1998 è iniziata una ricerca di scavo pluriennale, che ha portato alla luce importanti scoperte come i gusci neolitici e quelli dell’Helladic (5000-2200 a.C.), l’epoca arcaica-romana e post-bizantina.

Nella grotta di Kedithgadi (monte Mermgari) sono stati trovati gusci di ceramica dell’era Minoan e Mycenaean.

Le coste del Kythera nascondono anche molte grotte sottomarine, che possono essere esplorate con attrezzature per l’immersione. Una delle caverne più impressionanti che attrae l’interesse dei visitatori di kythera è quella di Chitra, l’isola rocciosa a sud di Kapsali. Potete visitarla in barca e tuffarvi nelle sue acque fredde. Il momento migliore è nel pomeriggio, quando il sole si illumina sul fondo e crea una festa visiva!

Leave your comment
Click to access the login or register cheese