Villaggi

I villagi di Citera uno per uno. Scopri e godi i segreti, i monumenti, le tradizioni, la bellezza dei sessanta villagi.

Keywords
Category
Location
Filter by Amenities:

15 Results Found

Sort by

Fratsia

È un grosso villaggio nel punto più centrale dell’entroterra dell’isola. I suoi abitanti si occupano di attività agricole e di allevamento. Fratsia è identificata storicamente...

Potamos Kythira
Potamos

Il più grande paese dell’isola. il “Kefalochori”, il “Paese della Signora”, come veniva chiamato una volta. Sempre vivace, con un viavai di gente in piazza...

Mylopotamos

Un paese, un mondo! Forse qualcuno potrebbe scrivere un intero libro su Mylopotamo. Venne fondato durante la dominazione veneziana e costituiva il terzo insediamento per...

Mitata

Il paese di Mitata si trova nell’entroterra di Citera, nella zona centro-orientale. È costruito sul ciglio di un altopiano e davanti ad esso si estende...

Logothetianika

È uno dei villaggi più antichi dell’isola. Logothetianika è situata accanto a Potamo. È uno dei più grandi paesi storici dell’isola. Attorno a Logothetianika si...

Livadi

È un moderno polo commerciale, molto vicino al capoluogo di Citera. È il villaggio di riferimento del sud, dato che negli ultimi anni ha avuto...

Karavas

Il villaggio di Karavà si trova nella parte settentrionale dell’isola, a pochi chilometri di distanza dal paese, più grande, Potamo. È costruito all’interno di un...

Kapsali

Il primo porto di Citera, una delle spiagge più belle, i golfi gemelli, la posizione dominante del castello, il faro in cima alla collina, una...

Karvounades

È un paese che si trova al centro geografico dell’isola. Elemento caratteristico di Karvounades da scoprire è la chiesa di Agios Georgios (San Giorgio) con...

Kalamos

È il paese agrituristico di Citera. Alloggi che combinano la vostra permanenza con la conoscenza della vita di campagna. Piccole unità alberghiere con campi coltivati...

Diakofti

Diakofti fino al 1980 contava circa cinque – sei casette in tutto. Dall’epoca dell’occupazione inglese fu destinata a divenire un porto sicuro con sviluppo edilizio....

Aroniadika

È un paese tradizionale che si trova in uno dei punti più strategici dell’isola. Tutti passano da qui. Il paese è pieno di colori tradizionali...

kythira
Agia Pelagia

Il villaggio di Agia Pelagia è iniziato a svilupparsi negli anni ’80. È stato il porto principale dell’isola per molti decenni. Oggi è un paese...

Avlemonas

Pittoresco paese di mare ad est di Citera. Costruito in stile cicladico, è uno tra i paesi più belli dell’isola, in particolare per le piccole...

κυθηρα
Kythera (Chora)

Citera. È il capoluogo dell’isola, la città (Chora). Si trova a sud. Il porto della città di Citera è Kapsali. Uno dei luoghi più pittoreschi...

Villaggi di Kythira

Visita i villaggi di Kythira uno per uno. Qui potete leggere i principali insediamenti dell’isola. La Kythera ha un totale di 62 insediamenti, la maggior parte dei quali sono situati nelle acque interne. Nel Medioevo non c’erano insediamenti come Agia Pelagia, Kapsali, Diakofti e Avlemonas, dove la pirateria e gli attacchi minacciavano le popolazioni locali. Queste hanno iniziato a svilupparsi solo a metà del ventesimo secolo. I vecchi insediamenti si trovavano in luoghi che non potevano essere visti dal mare, e alcune case non avevano il malta esterno per ottenere un migliore nascondiglio.

I villaggi più storici di Kythera, come Chora, Potamos, Mylopotamos, Karavas, Logothetian e Mitata hanno una lunga storia, con edifici architettonici e residenziali risalenti al Medioevo. Ci sono residenze protette e mantenute dai proprietari nelle forme tradizionali di altri tempi. Se li visitate sentirete di viaggiare indietro nel tempo e ammirerete ogni elemento funzionale o architettonico.

Nei villaggi di Kythira ci sono molte case dimenticate che hanno bisogno di cure e riparo. Molti di loro vengono portati a nuovi proprietari e ristrutturati, rivitalizzando gli insediamenti storici dell’isola.

Se volete conoscere la storia e i segreti di un villaggio che si mescolano con i locali, sedetevi per ascoltare le storie che vi racconteranno. Uno dei fatti più importanti che imparerete è l’immigrazione nel XIX e XX secolo a Smirne e Alessandria all’inizio, in Australia e in America in seguito. Queste case una volta ospitavano famiglie numerose di sette e otto bambini, la maggior parte dei quali migrò per una vita migliore.

Oggi bambini e nipoti di migranti visitano regolarmente Kythira, molti hanno persino riparato le loro case ancestrali e si sono stabiliti sull’isola. è meraviglioso vedere immigrati che amano così tanto la loro patria.

 

 

Shares
0